IN USCITA I PRIMI DUE ALBUM de LE POETEMODI

Il Rockinday segnala, con piacere, l’uscita dei primi nuovi due album de le Poetemodi, band ospite del Rid nell’edizione 2013

“NADABRAHMA(visioni e revisioni di una metafisica progressiva)” e “IOIDE”

 In uscita da venerdì 26 dicembre i primi nuovi due album de le Poetèmodì: “NADABRAHMA (visioni e revisioni di una metafisica progressiva)” e “IOIDE”.
 Disponibili su Google Play Store, e su supporto usb, le Poetèmodì pubblicano così i loro primi lavori, che raccolgono complessivamente ben 32 tracce della band pugliese.
NADABRAHMA è un album sperimentale composto da 23 tracce, che attraversa diversi generi musicali per descrivere la promiscuità della vita, forme diverse di una medesima materia. “Un intento dell’album – dicono i le Poetèmodì – è il Viaggio “verso quel paese che ci assomiglia tanto. L’album si propone di propinare alla coscienza dell’ascoltatore un mosaico composito di plurimi punti di vista, visioni e revisioni di una metafisica in progressione; di allargare le coscienze; di avvicinare ognuno al proprio sé; di creare paesaggi emozionali armonici tramite la trasmutazione di energie negative in positive, “Verso Samadhi (Overthere)”. NADABRAHMA è il percorso di purificazione, trasformazione dei blocchi energetici in energia positiva al fine di sintonizzare corpo e mente e creare quindi, attraverso il suono, un collegamento con il Divino. VISIONI E REVISIONI DI UNA METAFISICA PROGRESSIVA si riferisce a degli squarci di realtà che cambiano di significato, a secondo del punto di vista dal quale la si osserva; questa realtà risulta essere metafisica perché esula dalle leggi fisiche interrogandosi sul senso dell’esistenza e progredisce. L’intero album della band pugliese, sottoforma di differenti fasi di un sogno, parte da un incubo e,  dopo la purificazione, si tramuta in un’estasiante visione onirica.
IOIDE è invece l’album di 9 tracce che raccoglie alcuni dei brani eseguiti dal gruppo in questi ultimi 4 anni dalla loro nascita. L’osso Ioide è l’unico osso del corpo non collegato a nessun altro osso, situato in gola, posizione del quinto chakra (espressione creativa, l’abilità comunicativa e lo sviluppo). In questo album non son presenti brani inediti, bensì quelli già portati nei live dalla band. Oltre ai cinque componenti della band, presenti altri due artisti nell’album, Francesco De Stradis (in “Time Passes” e “Vergine in Fiamme” ed Eliana Marsigliante, in “Ninna Nanna a Tempo”).
Su Google Play Store è possibile scaricare i nuovi lavori de le Poetemodi mentre, in edizione speciale, disponibile dal 26 dicembre anche il supporto usb, un formato che, oltre a raccogliere le 32 tracce dei due album, è ricco di diversi contenuti extra: testi, la raccolta di sette poesie di Salvatore Carrasca (tastierista della band), dei video realizzati di “Du cote de chez Odette” e “Repetitive Brain (uncosciousness)”, tracklists consigliate, un breve documentario sulla storia e sul significato degli album proposti, i testi dei brani contenuti all’interno, nonché il booktrailer, a cui le Poetèmodì han prestato la propria musica, dell’ultimo libro dello scrittore Mino Pica, presente anche nel supporto con un suo inedito brano, ispirato proprio dalle musiche di NADABRAHMA.

 

Link diretto Google Play Store:
https://play.google.com/store/music/artist?id=Atkfdyu6lrjhnk3ie7rxbeyhugm

Per prenotare il supporto usb o richiedere maggiori informazioni info@lepoetemodi

 “le Poetèmodì” è una piccola corrente artistica nata con l’esigenza di veicolare messaggi con uno stile evanescente e carnale. La musica è un mix di dolcezza e violenza, di linee melodiche fluttuanti e distorte, poesia e musica. Il nome è un’italianizzazione del francese “les poetes maudits” e la parte finale (modì) allude alla firma del grande artista italiano Amedeo Modigliani. I componenti sono Salvatore De Stradis, Vincenzo Diviggiano, Salvatore Carrasca, Antonio Cristiano Nigro e Marilina De Stradis. La band è una “corrente brindisina dai tratti significativi e finalmente singolari che si colloca all’interno del circuito musicale contemporaneo”.

Copertina album realizzata da Antonio Cristiano Nigro

Per maggiori informazioni su le Poetèmodì:

web site: www.lepoetemodi.com
twitter: @lepoetemodi
facebook: lepoetemodiofficial
youtube: lepoetemodiofficial
pinterest: lepoetemodi
mail: info@lepoetemodi.com

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>